Konfessionelle Netzwerke der Deutschen in Russland 1922–1941

Quellen-Datenbank

Seite 
 von 100
Dokument Nr. 23

2. Die Neuordnung der kirchlich-jurisdiktionellen Verhältnisse bei den Katholiken in Sowjetrussland/der Sowjetunion 1917–1926

Segreteria di Stato, Sezione per i Rapporti con gli Stati, Archivio Storico (S.RR.SS.),
Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari (AA.EE.SS.),
Pro Russia (1925-1941),
Scat. 22,
Fasc. 141,
Fol. 54r-54v

Datum: 13. Juli 1925
Verfasser: Kongregation für die Ostkirchen
Empfänger: Mons. Lorenzo Lauri, Apostolischer Nuntius in Polen
Inhalt: Die Kongregation für die Ostkirchen bittet im Juli 1925 den Apostolischen Nuntius in Polen, Informationen über die Eignung von Alexander Frison als Apostolischen Administrator im Amt eines Bischofs für die Diözese Tiraspol zu sammeln.

Sub Secreto Pontificio.
S. CONGREGAZIONE “PRO ECCLESIA ORIENTALI”
Roma, 13 Luglio 1925
 
Informazioni sul rev. Frison.
 
Illmo e Rev[erendissi]mo Signore,
 
Per l’ufficio di Amministratore Apostolici, con carattere Vescovile, della Diocesi di Tiraspol, (Russia Meridionale), (il cui titolare si trova ora esule a Berlino), è stato proposto alla S. Sede, fra gli altri, il Rev. Dott. Alessandro Frison, della medesima Diocesi. Sarei pertanto grato alla S.V., se nel modo che Ella crederà più opportuno, volesse interrogare il Rev[erendissi]mo Mons. Edoardo de Ropp, Arcivescovo di Mohilew e Metropolitano di tutte le Diocesi Russe, per avere sul candidato in parola le più ampie informazioni, specialmente circa la sua origine, età, salute, carattere, pietà, disciplina, vita pubblica e privata, condotta morale, portamento esteriore, fino e questi ultimi tempi, osservanza delle leggi canoniche e delle prescrizioni liturgiche studi fatti e titoli conseguiti, conoscenza di lingue, scienza, uffici ricoperti, abilità negli affari, attaccamento alla S. Sede, prudenza, idoneità al governo delle anime, sulla fama e stima, in cui è tenuto dal popolo e dal clero e sulle altre doti richieste ad un buon Vescovo, particolarmente per Diocesi di Tiraspol.
Se poi la S. V. potesse fare altri nomi di persone atte al delicato ed alto ufficio sia per la Diocesi di Tiraspol, come anche eventualmente per altre Diocesi Russe, vacanti o impedite, Le sarei riconoscente, se pure di questi volesse riferire ampiamente alla S. Sede, chiedendo informazioni ai Vescovi e persone ecclesiastiche, specialmente a Mons. De Roy.
In attesa di un sollecito riscontro, La ringrazio fin da ora e mi professo con sincera stima
 
Della S. V. Illma e Rev[erendissi]ma
Devotissimo Servo
gez. Lorenzo Lauri

Empfohlene Zitierweise:
Dokument Nr. 23, in: Konfessionelle Netzwerke der Deutschen in Russland 1922-1941. Quellen-Datenbank. Hrsg. von Katrin Boeckh und Emília Hrabovec. URL: http://www.konnetz.ios-regensburg.de/dokumenteview.php?ID=23, abgerufen am: 22.01.2022.
Seite 
 von 100
Druckerfreundliche Anzeige: Druckerfreundlich
 

PDF: PDF
Ok, verstanden

Website nutzt Cookies, um bestmögliche Funktionalität bieten zu können. Mehr Infos